Che cos’è il garden sharing? 

Nuova e unica alternativa al classico campeggio, il garden sharing permette di staccare la spina dalla routine e trascorrere un periodo più o meno lungo di vacanza in tenda, in camper, in van, in roulotte o in bungalow, approfittando di accoglienti spazi privati messi a disposizione dai proprietari.

Fruire di tali spazi è facile: basta accedere alla piattaforma creata per mettere in contatto gli amanti dei viaggi e della vita en plein air e i Garden Sharer, ossia i proprietari motivati ad affittare il proprio spazio all'aperto per dare ospitalità ai viaggiatori muniti di sola tenda o con un mezzo al seguito.  

Per chi è alla ricerca di una piazzola in cui campeggiare, per coloro che desiderano una sistemazione diversa dai tradizionali hotel e per tutti i viaggiatori che fanno della condivisione una filosofia di vita, la piattaforma offre l'opportunità di trovare uno spazio verde e accogliente al mare, in montagna, in campagna e persino in centro città.  

Ecco una breve guida per toccare con mano gli innumerevoli vantaggi che fanno da cornice a questa nuova frontiera del turismo sostenibile. 

Garden Sharing: come funziona? 

La Garden Sharing nasce per facilitare i contatti tra i proprietari di spazi all'aria aperta e chi è alla ricerca di una piazzola in cui montare la propria tenda o di uno spazio in cui sostare con il van, il camper o la roulotte. Non mancano le sistemazioni pronte al soggiorno, come tende già montate, casette in legno e bungalow.  

Ma come funziona? Il sito è ricco di annunci: le schede relative a ogni spazio sono meticolose nella descrizione della sistemazione e corredate da foto degli spazi in questione. Il Garden Sharer pubblica gratuitamente l'annuncio: può decidere il prezzo e quali servizi mettere a disposizione. Il contatto con il proprietario avviene direttamente sul sito, dove potrai scambiare messaggi con il Garden Sharer per chiarire eventuali dubbi e per comprendere se l'annuncio risponde a tutte le tue esigenze.  

Per prenotare la piazzola ti basterà impostare la località, osservare le immagini dei giardini, dei terreni e degli spazi con sistemazione già pronta presenti in loco e effettuare la tua scelta tenendo conto dei servizi offerti (come la presenza di un angolo barbecue o dell'area giochi per i piccoli) e delle attività che possono essere svolte nei paraggi. 

I vantaggi rispetto al campeggio tradizionale 

Questa nuova e promettente modalità per campeggiare in spazi privati all'aria aperta presenta degli indubbi vantaggi. Non dovrai rinunciare al campeggio e, al contempo, potrai apprezzare la comodità di soggiornare in un giardino scelto su misura delle tue esigenze.  

Si tratta di una soluzione meno costosa rispetto al campeggio e per questo molto apprezzata dalle famiglie, dai giovani e da coloro che hanno un budget limitato ma non vogliono rinunciare alla qualità. Si tratta anche di un'opportunità per vivere un'esperienza più autentica ed entrare in contatto con le persone e le tradizioni del luogo per una reale condivisione culturale.  

Il Garden Sharer ti aiuterà a conoscere il territorio e, grazie alle sue dritte, potrai percorrere itinerari poco conosciuti, mangiare in ristorantini davvero speciali e godere di panorami mozzafiato. Gli annunci sono pubblicati da diverse tipologie di privati: dal proprietario di un angoletto di giardino in pieno centro città, alle aziende agricole, senza dimenticare le sistemazioni messe a disposizione da agri-campeggi e da agriturismi. Il tutto offerto da un portale veloce, facilmente navigabile e dalla grafica piacevole. 

Grazie a Garden Sharing puoi campeggiare nei luoghi che hai sempre sognato, godendoti il soggiorno in piena tranquillità!