Partire in camper in autunno: aspetti da considerare

Superate le vacanze estive, l’autunno si affaccia carico di buoni propositi. L’idea di un nuovo tour in camper può essere il pretesto ideale per interessanti escursioni. Le temperature iniziano a scendere e si affacciano le prime piogge a ricordare che l’inverno si sta avvicinando. È bene quindi non lasciarsi cogliere impreparati. 

Ispezionare il mezzo e predisporlo ad affrontare la nuova stagione è doveroso. Controllare gli pneumatici e ricordare le catene da neve, considerare se la cabina è adeguata a garantire la coibentazione alle temperature inferiori, controllare le guarnizioni e la pervietà delle prese d’aria sono passaggi indispensabili prima di mettersi in viaggio.

Cosa portare con sé

Certamente gli abiti un po’ più pesanti non devono mancare. La domanda importante è cosa potrebbe servire per il tuo camper. Tutti siamo abituati al viaggio spensierato dei mesi estivi. Partire in camper durante i mesi più freschi può richiedere qualche piccola attenzione in più. 

Come riscaldare il camper è una delle incognite da risolvere, ma non è l’unica. Nella lista della spesa non può mancare l’antigelo per il liquido lavavetri per garantire la giusta visuale. Importante è considerare gli additivi antigelo per il gasolio, la protezione antigelo per la cabina di guida, una pala e la scala telescopica in caso di neve.

Come scaldare il camper

Stufa elettrica

Elemento immancabile all’interno dell’abitacolo, la stufa elettrica può essere una possibile via da percorrere per ovviare al riscaldamento della cabina. L’utilizzo della stufa elettrica va attentamente ponderato sulla base della lunghezza del mezzo e in previsione dei possibili consumi. 

Considerando il costo elevato dell’energia elettrica, questo tipo di riscaldamento è da considerare in caso di uso sporadico e per uscite di pochi giorni.

Impianto a GPL

Decisamente più indicato per il campeggio in ambienti montani e durante le escursioni a basse temperature, il GPL può essere la scelta per un impianto di riscaldamento efficiente. Gli impianti ad acqua e gas non necessitano di un sistema a ventola pertanto consentono un effetto adeguato senza un grande dispendio di energia. La stufa in questo caso attinge direttamente dalle bombole di servizio. 

Oltre all’impianto a gas e acqua, si può optare per sistemi ad aria canalizzata nei quali avviene uno scambio diretto dell’aria con il riscaldatore. È sempre opportuno controllare che l’ambiente conservi le bocchette di areazione pervie per garantire la dovuta sicurezza.

Impianto a Diesel

Ottimo alleato cui fare affidamento, questo tipo di impianto è collegato direttamente al serbatoio. L’alimentazione della stufa avviene pertanto attraverso una pompa che aspira il carburante. Le stufe a miscela di aria e gasolio possono fornire un riscaldamento fino a 6 kW. 

Questa opzione evita di impoverire le riserve del GPL di servizio per il frigorifero, l’acqua calda e i fornelli. Il gasolio è inoltre molto semplice da reperire. Questo inoltre alimenta un tipo di impianto particolarmente silenzioso. È buona norma aprire i cassetti e gli armadietti quando il riscaldamento è in funzione, ciò eviterà il problema della condensa.

I luoghi più belli da visitare in autunno

Complice il minor tempo a disposizione, l’autunno è la stagione migliore per scoprire i posti più belli d’Italia. Farlo in camper può essere anche più piacevole. Meta dedicata agli amanti della montagna, il Trentino Alto-Adige può regalare panorami da cartolina. 

Un viaggio alla scoperta delle Cinque Terre può essere un modo per scoprire le meraviglie del suo parco nazionale. L’Umbria, la Toscana e le loro bellezze sono da sempre le mete culturali per eccellenza. La stupenda Puglia con la perla Trani, il centro storico di Bari e il barocco leccese possono conquistare con la loro unicità.

Campeggiare in autunno con Garden Sharing

Visitare la bella Sicilia, lasciarsi conquistare dal fascino millenario della Sardegna o andare alla scoperta dei luoghi del cuore in Italia può essere divertente con Garden Sharing. Oltre 10.000 spazi sono a disposizione della tua voglia di viaggiare anche in autunno.